×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Beber-Doppio

LA SORGENTE BEBER-DOPPIO

La sorgente è ubicata sul versante sinistro della valle del Torrente Posina, 200 metri a nord di Località Doppio.
Originariamente l'emergenza di questa cospicua venuta d'acqua si verificava in due polle distanti tra loro qualche metro a circa dieci metri d'altezza sul fondovalle, in prossimità del piede di un versante molto ripido. Riunite le due polle mediante opere di captazione, ora l'acqua sgorga a quota 705 metri sul livello del mare.
Per una migliore ca ptazione dell'acqua è stata scavata una galleria entro il detrito che ammanta il versante allo scopo di riunire le polle in cui era suddivisa l'emergenza dell'acqua e di assicurare alla sorgente una migliore protezione da inquinamenti. L'acqua viene convogliata in una vasca di cemento alla quale è stato eseguito un rivestimento di piastrelle in ceramica al fine di evitare ogni possibilità di inquinamento meccanico da parte di particelle rocciose che possono staccarsi dalla roccia.

CARATTERISTICHE IDROLOGICHE E IDROCHIMICHE DELLA SORGENTE
BEBER-DOPPIO

Una volta riunite le polle è stato possibile misurare con esattezza la portata della sorgente.
I valori misurati nel triennio 1981-1983 risultano compresi tra 22 e 28 l/sec, a seconda dei periodi di minore o maggiore piovosità, evidenziando in tal modo una notevole costanza nella portata stessa, rimasta a tutt'oggi pressoché inalterata. Una evidente prova in tal senso è fornita dalla constatazione che i periodi di siccità, verificatisi tra la fine del 1980 e l'inizio del 1981 (oltre quattro mesi) e durante l'estate del 1983 hanno determinato solo un lieve calo di portata e che i periodi intensamente piovosi provocano l'aumento di portata mediamente dopo circa una settimana.
La temperatura dell'acqua è sensibilmente costante nel corso delle varie stagioni e si aggira intorno a 8,5 °C.
Le analisi hanno messo in evidenza la marcata costanza nel tempo dei caratteri chimici e chimico - fisici dell'acqua e la sua ottima qualità come acqua oligominerale. Ne sono testimonianze il basso residuo fisso a 180 °C e la composizione delle sostanze in essa disciolte.
Dalle analisi risulta che l'acqua oligominerale è microbatteriologicamente pura.

 

 

 

 
 

VALUTAZIONI CHIMICO-FISICHE:

A.R.P.A dell’Emilia Romagna
Sezione Provinciale di Piacenza – Dipartimento Tecnico

Temperatura della sorgente °C 8,9
Conducibilità elettrica specifica a 20°C µS/cm 229
pH 8,1
Residuo fisso a 180 °C mg/l 129
Ione nitrico mg/l 3,4
Durezza complessiva °F 13,4

Sostanze disciolte in un litro d’acqua, espressa in ioni:
Sodio (Na+) mg 0,6
Potassio(K+) mg 0,3
Magnesio (Mg++) mg 14,8
Calcio (Ca++) mg 27,5
Ione Idrocarbonico (HCO-3) mg 157
Ione Cloridrico (Cl-) mg 0,7
Ione Solforico (SO4- -) mg 4

Piacenza 15/03/2005